ACQUALAGNA

About This Project

INFO E CONTATTI PRO LOCO:

 

Sede: Piazza Mattei, 9 – 61041 Acqualagna

Presidente: Mario Conti

Anno di Costituzione: 2000

Telefono: 335/5245560

Email: prolocoacqualagna@gmail.com

 

 

 

 

ACQUALAGNA:

 

Acqualagna è situata nei pressi della magnifica Gola del Furlo.

La sua  posizione strategica, dovuta alla vicinanza con il Catria e il Nerone, permette ai visitatori di esplorare affascinanti itinerari naturalistici, intraprendendo percorsi a piedi, in bici e a cavallo.

L’ipotesi più probabile sull’origine del villaggio è che derivi dalla trasformazione, dai monaci dell’abbazia di San Vincenzo a Furlo, dalla cappella di Santa Maria Maddalena ad un ospedale.

Nel 1849 Acqualagna aderisce alla Repubblica romana, mentre nel 1860 entra nel regno di Savoia.

Nei pressi dell’attuale centro, sorgeva una cittadina romana: Pitinum Mergens, distrutta da Alarico. Gli abitanti superstiti fondarono più tardi il castello di Montefalcone da cui, nel tardo medioevo, si venne a formare il borgo.
Nel centro di Acqualagna si trova il Museo Antiquarium Pitinum Mergens, il quale offre al visitatore l’opportunità di conoscere dettagliatamente struttura, funzioni e materiali tipici di una fattoria romana, tra l’età repubblicana ed i primi secoli dell’impero. Vi sono esposti i reperti provenienti dallo scavo della villa rustica, rinvenuta in località Colombara.

Nei pressi di Acqualagna, sono stati rinvenuti anche resti archeologici pertinenti al tracciato dell’antica via Flaminia, aperta nel 220 a.C. per collegare Roma a Rimini.

Il Museo del Tartufo di Acqualagna nasce per tutelare, trasmettere e valorizzare il denso sistema di relazioni antropologiche, sociali e culturali di un prodotto della terra d’eccellenza, così misterioso, così antico e così prezioso. Un percorso di scoperta dell’universo tartufo articolato in tre sezioni, ciascuna associata ad una chiave di lettura esperienziale.

Numerosi i luoghi di culto, tra i quali vale la pena visitare: l’Abbazia di San Vincenzo al Furlo (1271), che conserva resti di affreschi medievali e ospita, nel periodo estivo, mostre d’arte; la Chiesa Parrocchiale di Santa Lucia, con affreschi del XVI° secolo; il Santuario del Pelingo, che contiene un venerato dipinto della Madonna col Bambino; la Chiesa di Santa Maria del Petriccio e l’Eremo Madonna del Ronco, al cui interno possiamo ammirare affreschi del XV° e XVI° secolo.

Acqualagna è nota nel mondo per la lavorazione artistica della pietra. Una tradizione secolare che affonda le sue radici negli antichi scalpellini del Furlo, che grazie alle loro abilità realizzarono importanti opere e strutture architettoniche di Urbino.

Una delle più importanti manifestazioni è la Fiera Nazionale del Tartufo, che si svolge tra fine ottobre e inizio novembre. È il più importante appuntamento dedicato al Tartufo Bianco del centro Italia, durante il quale è possibile entrare a contatto con venditori di tartufo, gustare le novità culinarie e assistere a convegni a tema.
Oltre a questo appuntamento, Acqualagna propone altre due fiere: la prima a febbraio, dedicata al tartufo nero pregiato. La seconda a luglio, che prende il nome di “Fiera Regionale Del Tartufo Nero Estivo”.

Il territorio, seguendo le sue antiche tradizioni, propone un insieme di prodotti tipici che spaziano dagli ortaggi ai legumi, dalla carne ai formaggi, dai salumi agli oli, ai vini.

 

 

 

 

EVENTI:

 

• Festa di Carnevale – Febbraio

• Varietà in Piazza – Agosto

• Fiera Nazionale del Tartufo (Taverna di degustazione) – Ottobre/Novembre

• Tombola di beneficienza – 26 Dicembre

Category
Pro Loco
#SEGUICI SU FACEBOOK