MAROTTA

About This Project

INFO E CONTATTI PRO LOCO:

 

Sede: Via Della Resistenza, 26 – 61037 Marotta

Presidente: Luca Mazzanti

Anno di Costituzione: 2017

Telefono: 389/1575951

Email: info@prolocomarotta.it

Sito web: Pro Loco Marotta

                                       

 

 

 

 

MAROTTA:

 

Marotta è un rinomato centro balneare, che può vantare la bandiera Blu d’Europa.

La storia di Marotta è strettamente legata al Comune di appartenenza, quello di Mondolfo.

Negli anni in cui faceva parte del Ducato di Urbino, il Comune conobbe grande prosperità e benessere, che influirono nell’edificazione di palazzi nobiliari e Chiese.

Di fondamentale importanza storica la costruzione di una stazione di posta per il cambio dei cavalli, lungo la strada corriera che percorreva il litorale da Fano a Senigallia. Costruita dalla Comunità di Mondolfo, la Vecchia Osteria (come era chiamata la stazione, dando nome anche al luogo), era un massiccio edificio la cui rimessa poteva contenere fino a sei diligenze e una trentina di cavalli. Vi alloggiavano pure delle milizie, provenienti dal Castello di Mondolfo.

Si deve alla decisione di Papa Pio IX nel 1846, di costruire la ferrovia Ancona-Bologna lungo la costa pontificia adriatica, se Marotta diventa la moderna località balneare oggi apprezzata.

Nel 1884 il Comune di Mondolfo edifica a proprie spese la Stazione di Mondolfo-Marotta e, in pochi anni, lo scalo ferroviario diventa punto di riferimento per il commercio e il transito dei viaggiatori.

Una delle mete principali da visitare è il Molo marottese, punto di sosta della classica passeggiata sul lungomare e location di eventi ludici e culturali della stagione estiva.
Il lungomare di Marotta, all’interno del più ampio progetto della Ciclovia Adriatica, vanta un’ampia pista ciclabile che costeggia il marciapiede e il muretto di separazione dalla spiaggia. Proprio questo muretto è diventato il protagonista di “Mosaichiamo la città”, un’iniziativa di riqualificazione urbana che ha decorato gran parte del litorale con coloratissimi e gioiosi mosaici realizzati in sinergia con enti, realtà del territorio e artisti, ma anche coinvolgendo turisti e viaggiatori.

Il primo mosaico è stato realizzato nella parete di Villa Valentina – Casa del turismo e racconta due aspetti dello stesso territorio: il sorgere del sole sul mare a Marotta, fino al tramonto in collina dietro al Castello di Mondolfo.

Possiamo trovarne questi mosaici anche in altri luoghi, come quello realizzato all’esterno della Chiesa di San Giovanni.

La testimonianza più antica di questa località è la lapide in marmo posta nelle vicinanze dell’antica osteria, voluta da Papa Paolo III nel 1554, per porre fine alle dispute tra Fano e Mondolfo. Il cippo, un parallelepipedo contenente una lunga iscrizione latina, è stato recentemente restaurato.

Interdetto l’uso alla popolazione dell’antico pozzo, nel 1927 il Comune realizzò questo manufatto ad uso della comunità. Con uno stile neorinascimentale, è uno dei manufatti più antichi presenti a Marotta.

All’interno dei “Giardini Le 11 Eroine”, è situato il monumento che commemora uno degli episodi più importanti della storia della cittadina: ricorda il gesto eroico delle undici ragazze marottesi che il 18 novembre del 1917, durante la prima guerra mondiale, soccorsero l’equipaggio del pontone armato della marina militare Faà di Bruno, incagliato al largo di Marotta. Tale gesto fu ricompensato con la medaglia di bronzo al valor militare della Marina, nel 1919.

In una località a forte vocazione marinara non può mancare un Monumento ai caduti del mare, presente nella centralissima Piazza Roma.

Nel mese di aprile, si tiene a Marotta la Sagra dei garagoi, piccoli molluschi di mare. Sono i pescatori locali, coadiuvati dalle loro massaie, a cuocerli in maniera inconfondibile, facendo di Marotta capitale mondiale dei garagoi.

Dal 2009 ogni estate, un’altra importante attività legata alla pesca viene rievocata grazie alla Festa della Tratta, durante la quale è possibile effettuare la rievocazione storica della pesca con tratta a mano, oggi altrimenti vietata. La festa è anche una kermesse gastronomica che propone piatti tipici della tradizione culinaria locale, come i sardoncini scottadito.

 

 

 

 

EVENTI:

 

Sagra dei Garagoi – Aprile

Concerto – Luglio

Mundial beach soccer – Luglio

Category
Pro Loco
#SEGUICI SU FACEBOOK