CARPEGNA

About This Project

INFO E CONTATTI PRO LOCO:

 

Sede: Piazza Conti, snc – 61021 Carpegna

Presidente: Vito Marzo

Anno di costituzione: 1965

Telefono: 0722/77326

Email: info@prolococarpegna.it

                   

 

 

 

 

CARPEGNA:

 

Adagiata sulla costa dell’omonimo Monte e immersa nel verde dei suoi faggeti, Carpegna è il centro del Montefeltro.

La storia di Carpegna è molto antica ed è legata a quella della gloriosa famiglia che porta il suo stesso nome: i Conti, poi Principi, di Carpegna Falconieri. Il casato Carpegna aveva da tempi remoti la propria residenza nell’antica Rocca (XI-XII secolo), situata alle falde del monte su di uno sperone roccioso, dal quale dominava l’intera vallata. Da questo baluardo, i Carpegna estesero gradualmente i propri domini nelle terre feretrane. Sul finire del Seicento, in sostituzione della vetusta e fatiscente fortezza, il cardinale Gaspare di Carpegna promosse l’edificazione di una nuova residenza signorile: il Palazzo dei Principi di Carpegna, che si affaccia su Piazza Conti, al centro dell’abitato e domina maestoso sul resto degli edifici.

Il Palazzo si articola su quattro livelli, con al primo un suggestivo atrio scandito da massicci pilastri. Salendo al livello nobile, si arriva nella sala del trono dominata dal grande baldacchino, ornato da un raffinato arazzo con lo stemma del cardinal Gaspare di Carpegna. Nello stesso piano, si trovano le sale più importanti e rappresentative: la biblioteca privata della famiglia, la sala verde e la sala gialla, tutte ammobiliate con arredi d’epoca. Sul retro del palazzo, si estende un vasto giardino che ospita essenze arboree centenarie, una scenografica fontana e una torre cisterna-colombaia.

Molteplici sono gli edifici religiosi che impreziosiscono il comune di Carpegna: la Chiesa di San Leo, con il suo affresco del Primo Rinascimento della “Madonna del latte”. Il Convento nuovo di San Francesco, attuale Parrocchia di San Nicolò, che conserva opere seicentesche come la bellissima “Annunciazione” del Maratta. All’interno della Pieve romanica di San Giovanni Battista invece, si può ammirare ciò che resta di un ciclo d’affreschi trecenteschi. La Chiesa di San Sisto, presenta una suggestiva zona absidale e una cripta. Nelle frazioni vicine per finire, si trovano le Chiese di San Pietro, Santa Maria, San Michele Arcangelo e la Chiesina di Santa Maria, ognuna con le sue opere da ammirare.

Carpegna ospita anche due musei: il Museo dei Borghi, al cui interno possiamo scoprire le peculiarità delle attività e della vita contadina dei quindici borghi di Carpegna. Questo, grazie agli oggetti-simbolo, alle fotografie ed ai dipinti esposti. La Geoteca della vallata di Carpegna invece, racconta la ricca storia geologica del posto, tramite ricostruzioni pittoriche e reperti fossili.

Carpegna costituisce il cuore del Parco interregionale del Sasso Simone e Simoncello. Il territorio del parco si estende su una superficie di 4.847,4 ettari e salvaguarda notevoli bellezze storico-naturalistiche. Il fulcro dell’area protetta è costituito dai Sassi Simone e Simoncello, attorno ai quali si sviluppa una grande foresta mediterraneo-montana, costituita in prevalenza da Cerri, Faggi e Carpini neri.

L’offerta dei sentieri da percorrere a piedi, in sella ad un cavallo o ad una mountain bike è ricca e variegata e adatta ad ogni fascia d’età. I percorsi più significativi partono dal centro del paese, dal Passo Cantoniera e dal Cippo e raggiungono la vetta del Carpegna e i Sassi Simone e Simoncello.

Ormai da decenni, nel mese di luglio, si svolge la “Festa del Prosciutto Carpegna”, che celebra uno dei prodotti enogastronomici più prelibati e famosi del Montefeltro, il Prosciutto di Carpegna DOP.

 

 

 

 

EVENTI:

 

• Granmondo M.T.B. “Il Carpegna Mi Basta” – Maggio

Category
Pro Loco
#SEGUICI SU FACEBOOK