MONTECOPIOLO

About This Project

INFO E CONTATTI PRO LOCO:

 

Sede: Piazza San Michele Arcangelo, 4 – 61014 Montecopiolo

Presidente: Grethel Silvi Marchini

Anno di Costituzione: 1983

Telefono:  348/043 0807

Email: prolocomontecopiolo@libero.it

Sito web: Pro Loco Montecopiolo

 

 

 

 

MONTECOPIOLO:

 

Montecopiolo è situato all’interno del Parco Naturale del Sasso Simone e Simoncello.

Il Castello di Montecopiolo era inizialmente assoggettato alla Famiglia Carpegna.

Tra il 1200 e il 1300 Montecopiolo effettua diversi passaggi dai Montefeltro allo Stato Pontificio. Durante questo periodo, il Castello viene definito uno dei più forti e muniti dell’intero Montefeltro e non sarà mai distrutto né abbandonato, ma avrà luogo un fenomeno di spopolamento del paese in favore di piccoli borghi sorti alle pendici del monte.

In pieno 1600 il castello è abitato da alcune famiglie e servito da due chiese. Durante il 1700 si ha il completo abbandono dell’antica area del castello. Alle soglie del 1900 il castello è ancora visibile sulla vetta del monte. Tra le due guerre mondiali e nell’ultimo dopoguerra, le rovine vengono spogliate per edificare case alle pendici del monte.

Il capoluogo del Comune è Villagrande, meta turistica ideale per vacanze estive e invernali, grazie all’abbondante neve a agli impianti di risalita. Solcato dal fiume Conca e dal torrente Mazzocco, comprende tra gli altri, la vetta del monte Carpegna, il monte San Marco e il monte Montone (parco faunistico).

Tutto il territorio comunale è solcato da innumerevoli percorsi naturalistici completamente immersi in boschi di conifere, carpini e centenarie faggete, da percorrere a piedi, a cavallo o in mountain bike.

Famosi sono il bosco di Pianacquadio, un bosco unico nel centro Italia, costituito da faggi plurisecolari e da diversi esemplari di acero e le cascatelle del fiume Conca, che rendono suggestivo questo scorcio di paesaggio.

Nel territorio comunale sono presenti anche due Balconi di Piero della Francesca, ossia luoghi che hanno fatto da sfondo alla Resurrezione e alla Natività del grande artista.

Montecopiolo era anticamente sede di un bellissimo castello del quale rimangono evidenti tracce, attualmente oggetto di recupero e valorizzazione da parte del Ce.A.M (Centro di Ricerca Archeologia Medievale) dell’Università degli Studi di Urbino. Vale sicuramente una visita, non solo quale testimonianza archeologica, ma anche per lo stupendo panorama che si gode dai 1030 metri dello sperone roccioso su cui è posto.

Sull’Eremo del Monte Carpegna si trova il rinomato Santuario della Madonna del Faggio (già esistente nel 1200), luogo di pellegrinaggio e spiritualità, dove in passato si è verificato un evento miracoloso. Nel santuario è conservata una statua lignea della Madonna.

Gli altri edifici religiosi a Montecopiolo e dintorni sono: la Chiesa di San Michele Arcangelo (Villagrande); la Chiesa della Madonna della Misericordia (Montecopiolo), che custodisce l’antica statua di San Donnino; la Chiesa di San Vicinio (Pugliano Vecchio – 1700); la Chiesa della Madonna di Pugliano (Madonna di Pugliano), con un’interessante raffigurazione in marmo della Madonna; la Chiesa di San Giovanni Battista (Calvillano di Monteboaggine), dove si possono ammirare quattro tele del Seicento, di notevoli dimensioni.

Frazione di Montecopiolo è Monteboaggine, dove sin dai tempi antichi si pratica il pascolo dei bovini. Una perla del luogo è l’antico castello di Monteboaggine, di cui oggi rimangono la Torre campanaria e alcune tracce dell’antico borgo e della chiesa.

Altra frazione è Pugliano, dove tutti i lunedì di Settembre si svolge la “Millenaria fiera di Pugliano”, dedicata alla Madonna di Pugliano e nata con lo scopo di scambiare bestiame e prodotti agricoli prima dell’inverno. La vendita di bestiame resiste ancora al giorno d’oggi.

Tra gli eventi di Montecopiolo in estate c’è la Festa Contadina, all’insegna del buon cibo, della musica e delle tradizioni contadine.

La Festa della Patata è invece dedicata al prodotto più buono e versatile della terra. A settembre, bancarelle con prodotti tipici gastronomici, vendita delle patate, musica dal vivo e animazioni per bambini, allietano il borgo.

Sempre a settembre, si tiene la tradizionale Festa di Sant’Anna a Villagrande di Montecopiolo. Dopo la Messa, fanno seguito la processione per le vie del Paese, giochi per grandi e bambini, cena, ballo e spettacolo.

 

 

 

 

EVENTI:

 

Festa Contadina – Luglio

Festa di Sant’Anna – Agosto

Festa della Patata – Settembre

Category
le nostre pro loco, Pro Loco
#SEGUICI SU FACEBOOK